Il suicidio dello specchio

Ho bisogno di una pallottola
Piccola. Tagliente pallottola rossa
Resa eterna da un bacio
Dato da un gatto vagabondo
Ho bisogno di una pistola pesante
Lucida e graffiata
Dalle vittime del suo rumore
Ho bisogno di questo
Solo di questo
Mirare al centro dello specchio
E veder il suo tumore esplodere
Creare figure e cerchi spezzati
In geometrie complesse e sbagliate
Schegge di sutura
Come erba al mattino
Tagliata da passi pesanti
Suicidare lo specchio
Per colpire ciò che corre dietro di me
In un lungo e tagliente
Bacio dato all’ incoerenza

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...