Camminata in do maggiore

Senza un grido
senza un profumo per ritornare
una scia di vetro e carezze
portano ad un ultima azione
violenta nella sua infinita dolcezza
senza ali e senza fuochi fatui
a perdersi nelle notti in rovina
cercando un libro
o forse un goccio di rugiada
con cui ubriacare le mani
Mi permetto di averti
come sempre su un fragile selciato
ghiaccio purpureo
automatismi da scolari
prima di uccidere
da buon samaritano
questo sguardo
che ti dovrei dare

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...