Il treno non ascolta

Ha coraggio da vendere questo serpente deciso

indifferente scorre su una vita che si ammalia

Porta con se carichi di speranze, sogni, pensieri,

amori, dolori e porta anche noi due

Reale e desiderata

Siamo scene mute, guardinghe sulle altrui sconfitte e vittorie

Ma il treno non ascolta

a lui non importa se lei c’è

lui scorre,

porta e avvicina

senza giudicare nessun sogno

Senza ascoltare nessun lamento

E’ un amleto sadico che ci deride

un oceano di aghi da cui attendiamo di scendere

Il treno non ascolta

ma dovrebbe

potrebbe così ritrovarsi il cuore

tra gli ingranaggi senza volontà

E si fa forza con strali di desideri

ti porta lontano…

combatti con le sue indifferenti voci

da corridoi espansi di sguardi in rovina

Un giorno ci sarà anche il tuo sguardo

e mi chiederò

se è un ritorno

ma tanto il treno non ascolta nessuno

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...