Prigionieri di un sogno malato

Hai mai cercato di respirare oltre questo filo spinato?
Taglia le labbra ai miei sogni
Ma l’aria dall’altra parte ha un profumo migliore
Da questa parte è solo grida e pianto
Hai mai guardato il sole oltre il filo spinato?
E’ più brillante
Qui da noi è bianco come il nostro sperare
Lascia la tua lacrima aldiquà del filo spinato
Mi disseterò appena prima di dormire in eterno
E mentre corri aldilà della trincea
Ricordati che noi viviamo per sempre dietro al filo spinato

(Per tutti coloro che hanno saputo sognare nei campi di concentramento)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...