L’amato

Penso e ritorno in vita
Cinta di un mondo in bilico sul mio sogno
E’ un amante scaltro colui che danza intorno
Sono e senza mai esser stato
Ricopro le vetrate di un universo amante
Rinasco nel ventre del silenzio
Rinasco senza aprire gli occhi
lascio che mi si ami con silenzi incessanti
per poi infine prender il posto
nelle file di una tela nera..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...