Visioni dal silenzio

Se potessi inventare
lo farei un giorno dopo
critico le scelte del tempo
come sassi lanciati da una collina abbozzata
E me ne vado impeccabile come una marea nera
scivolando sul crinale del senso
e lanciando le mie poche voglie da un dirupo lucente
Scappare non ha senso se si ritorna semrpe allo stesso punto
Indimenticabile vento che portavi i miei confini
da un pò non passi di qua…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...