Ritorno al nulla

Sono tornato
percorrendo un cielo meno chiaro
sono tornato a rendermi conto dei minuti
dei secondi… dell’orologio al muro che si ferma ad ogni respiro
Amavo i lampi aldifuori di una camera con pareti di cristallo

Vegliando sul sonno di un pensiero
rimanevo attento a non calpestarne la volontà
deve diventare grande
esplodere in un cielo nero
e riportare quelle luci che a tutti noi mancano

Ridivento polvere e scorro tra le mani del vento
vedo e vedrò mille e più sciocchi correre
ma non potranno mai più rendersi utili
saranno dispersi oltre dorati affronti

Hai mai sospettato di amare?
Hai mai ascoltato oltre il rumore del vivere?
Diamoci tempo…
Ho bisogno di versare tutte le mie lacrime d’ambra
avere vestiti nuovi e un giorno di sole
Ascoltare voci che parlano e non capisco
Sorrisi di altri tempi e un forte vento per le mie vele

Spero di non arrivare a dimenticarmi di tutto…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...