Il giardino della tempesta

E’ sempre lei che vive nel sogno del mattino

Quando l’aria diventa pesante e il respiro abbandona il cielo

Si fregia di eroi sul lato sinistro del mondo

Porta catene spesse di un sospiro avvelenato

Ha un mazzo di fiori svaniti

Decisi da uno sposo illustre e scomparso

E’ un tempio di atomi impazziti

E stasera si sposa la follia

Ha sempre parlato di una prigione dorata

Dove le uniche chiavi erano i suoi frammenti di parole

Ho sussurrato al tuo nome l’alba del mio cedere

Ma non hai mai aperto quegli occhi che non ricordo

Ho percorso le pagine del tuo libro di incantesimi

Cercando il mio nome tra milioni di sospiri

Tutto era una rabbia antica

Che mi spingeva tra le righe scolorite

Ma insisterò ancora

A cercarmi un posto

In quei campi grigi e piovosi

Dove aspetta quella stessa dama insonne

Anche se sarà impossibile tornare ai dolcissimi giorni

Del giardino della tempesta

Ora che i miei templi hanno lamine d’oro

E sono in rovina al tuo sguardo

Dove ti sei strappata le vesti?

Insieme a barboni ubriachi senza amore?

Oppure è stato il mio desiderio a renderti così inutile..

Benvenuta nel mio palmo

Signora dai capelli color del vento

Tornerai a chiamarmi dentro le pagine del tuo libro?

Oppure maledirai il mio nome per i secoli silenziosi

Hai rubato l’armonia al nascere

La visione al gemere

Ma non hai sostato dove le lacrime formano statue di desiderio

Dove le anime di coloro che verranno

Sono semplici inganni con cui speri in domani

Aspettami al giardino della tempesta

Ogni tuono annuncerà il mio arrivo

Mentre non camminerò verso le tue braccia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...