Cieli di fuoco

Potrei forse dimenticare un attimo della mia vita?
Averne pietà e raccoglierlo agonizzante dal fango della realtà?

Non potrei mai darmi pace
Non potrei mai darvi pace

Figure di cartone si stagliano contro un cielo di fuoco
bruciando isterici e inutili sogni di alabastro

I sopravissuti alimentano il fuoco
mentre io seduto e gonfio di orgoglio
mi diverto a provocare la mente dei mortali

Sarò ancora una volta colui che naviga in un cielo di fuoco…
senza bruciarsi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...